Museo Galileo
english
indietro
Museo Virtuale
Globo celeste
    • Collocazione:
      Sala III
    • Autore:
      Matthäus Greuter
    • Luogo:
      Roma
    • Data:
      1636
    • Materiali:
      carta, legno
    • Dimensioni:
      diametro sfera 490 mm, altezza 1520 mm, larghezza 830 mm
    • Inventario:
      2702
    • Globo celeste (Inv. 2702)
    • Globo celeste (Inv. 2702)

Il globo celeste, completo di coperchio, fa coppia con il globo terrestre inv. 2701. Per la sua realizzazione Matthäus Greuter afferma di aver preso a modello un globo (inv. Dep. OAA, Firenze) di Willem Jansz Blaeu. In realtà si è ispirato anche ad altri autori come Jodocus Hondius e Plancius. I nomi delle stelle sono in latino ed in arabo e vi sono rappresentate anche le dodici costellazioni meridionali osservate in occasione di un viaggio olandese nell'emisfero australe, intrapreso tra il 1595 ed il 1597 da Frederick de Houtman. La base è di tipo inglese molto particolare, con le tre gambe ricurve che sostengono l'orizzonte circolare.