Museo Galileo
english
indietro
Museo Virtuale
Globo celeste
    • Collocazione:
      Sala III
    • Autore:
      Maison Delamarche
    • Luogo:
      Parigi
    • Data:
      dopo il 1805
    • Materiali:
      carta, legno
    • Dimensioni:
      diametro sfera 325 mm, altezza 590 mm, larghezza 460 mm
    • Inventario:
      Dep. OAA, Firenze
    • Globo celeste (Dep. OAA, Firenze)
    • Globo celeste (Dep. OAA, Firenze)

Il globo celeste, montato su un supporto di legno nero a treppiede, è ricoperto da 12 fusi a stampa. Oltre alle costellazioni tolemaiche, vi sono registrate quelle osservate da Frederik de Houtman (1595-1597) e da Hevelius (1648). È anche rappresentata una costellazione introdotta da Joseph-Jérome de Lalande nel 1779 in onore di Charles Messier (Custos Messium). Il globo non è datato e la posizione delle stelle è riferita all'anno 1800. L'indicazione dell'indirizzo del laboratorio di Charles-François Delamarche consente di assegnare il globo a una data posteriore al 1805, anno in cui il costruttore si trasferì al 13 di Rue du Jardinet, a Parigi. Fa coppia con il globo terrestre inv. 3369.